donna disperata, disperazione, tristezza, come superare la tristezza di novembre?

COME SUPERARE LA TRISTEZZA DI NOVEMBRE?

15 strategie chiave per ovviare alla tristezza dovuta al cambio di stagione.

by martina

Condividi!

Come superare la sensazione di tristezza che porta novembre?

Stai passando un periodo grigio? Il passaggio dalla bella stagione all’autunno ti provoca tristezza? Vorresti andare in letargo come gli orsi?!

Ti senti brutta e non esci di casa perché in qualsiasi luogo ti senti un pesce fuor d’acqua?

Ti piacerebbe ovviare a questa triste sensazione?

In questo articolo trovi 15 strategie chiave per superare la sensazione di tristezza che porta novembre.

18 anni fa sono arrivata in Italia. Quando ho deciso di rimanere qui, era estate. Ero molto felice e soddisfatta e credevo che tutto questo entusiasmo durasse per sempre. Arrivato l’autunno sono diventata triste. Mi mancava la casa natale, i miei genitori, i miei amici. Iniziai a considerare di ritornare nel mio paese perché credevo che solo lì avrei potuto ritrovare la mia serenità. Non vedevo altre alternative .

Il mio ex compagno mi calmava e mi dava forza dicendo che era normale perché era novembre. Da quel giorno, ogni anno vivo quella sensazione. Me ne sono accorta, e l’ho chiamata tristezza di novembre”.

Se ti può consolare, vedi, anch’io soffro di queste sensazioni, infatti in questo periodo sono un po’ malinconica.

L’ho vissuto sulla mia pelle e mi rendo conto che le persone vicino a me sono più malinconiche. Quindi questo effetto è reale.

Ne parlo perché per saperlo gestire, bisogna essere consapevoli che non si è soli.

Bisogna comprendere che il sorriso delle persone che ci circondano è il risultato d’impegno, sacrificio e dedizione.

Nulla deve essere dato per scontato, pertanto quando vediamo sorridere una persona intorno a noi, non dobbiamo pensare: “beata lei” ”eh lei sta bene”, “lei non ha problemi”. Dobbiamo invece chiederci cosa ha fatto per essere felice?”, cosa posso imparare da lei per provare la stessa felicità? 

Quindi al primo posto troviamo consapevolezza.

Il cambio di stagione è un momento importante, sia per l’organismo che per la mente.

Le progressive modifiche del clima, l’alterazione dei ritmi quotidiani, hanno un impatto sul benessere percepito.

Con l’autunno arriva un periodo di profonda stanchezza caratterizzato da ansia, poca socialità, tristezza, depressione, calo del desiderio sessuale ecc.

Dovere cambiare le abitudini giornaliere, così come anche le modifiche ormonali dovute all’adattamento dell’organismo, inducono alla malinconia e alla minore autostima. Questo fenomeno è riconosciuto anche scientificamente.

Al secondo posto dobbiamo considerare le azioni concrete per superare questi effetti negativi.

Ogni giorno ricerca un pò di sole. Sforzarti ad uscire a fare una passeggiata.

Ti racconto una mia esperienza:

…una volta non apprezzavo le foglie  cadute a terra, pensavo solamente che sporcavano. Ma la sopraggiunta passione per la fotografia mi ha fatto scoprire i colori delle foglie.

Infatti se tu ti fermi ad  osservarle noterai la varietà infinita dei colori giallo, marrone, arancione…

Ho iniziato amare tutto questo. Ora non vedo più lo sporco ma vedo i colori. 🙂

Come in ogni cosa puoi scegliere di vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

Bene, quindi puoi iniziare ad amare qualche particolarità dell’autunno iniziando ad amare e aspettare questa stagione.

Io amo la zucca, in questo periodo ci sono le sagre della zucca alle quali mi piace partecipare. Certamente la mia stagione preferita rimane l’estate ma accetto autunno perché “si mangia la zucca”! 🙂

Un’alimentazione equilibrata e una costante attività fisica rappresentano una delle tecniche più valide per superare la spossatezza e limitano gli sbalzi d’umore stagionale.

Lo sport, oltre a aiutare a mantenere il peso forma, permette di rafforzare il fisico, stimolando il rilascio di endorfine, per una sensazione di immediato benessere.

Prendi un po’ di magnesio potassio, il ginseng.

Ti senti brutta?

Vedi, è normale. Può capitare di sentirsi così.

Per sentirti meglio, prenditi una giornata per te, vai dalla parrucchiera, dall’estetista. Regalati qualche coccola, una giornata alla SPA.

Non so se per te può essere lo stesso ma personalmente una giornata alla SPA accompagnata da un massaggio riesce a darmi una carica incredibile.

Ti consiglio di andare da sola, per ritrovarti con te stessa e se possibile scegliere un luogo bello esteticamente dove ci sia anche la musica di sottofondo.

Altro fattore molto importante per vincere la malinconia ed il malessere associato è mantenere l’ordine intorno a te. La casa, la borsa, il modo di vestirsi cercando di coordinare colori, prediligendo quelli chiari o vivi, evitando i marroni, i beige, il nero (salvo che non sia sera).

Continui a fare acquisti di abbigliamento e scarpe immaginandoti di andare ovunque e invece niente?!

 

Compri molte cose, che poi però non metti perché non vai da nessuna parte?

 

Beh, io non so se esci solo di casa per andare a lavorare o per fare  commissioni ma quello che voglio è  farti riflettere di non aspettare un occasione particolare per metterti una scarpa nuova o un vestito nuovo.

Fallo sempre anche nelle occasioni quotidiane.

È molto importante essere a posto e in ordine in tutto e per tutto. Compresa la biancheria intima.

Cerca, quando devi uscire per andare al lavoro o per andare a fare le commissioni di preparati e porre tutta l’attenzione come se dovessi uscire per un appuntamento galante o con le amiche.

Vorresti imparare a valorizzarti di più?

 

Fatti bella per te! Tutto deve essere in ordine! Capelli, unghie, depilazione, trucco, profumo, intimo sexy e uno di quei vestiti e scarpe che ti sei comprata.

Non aspettare che qualcuno o qualcosa possa fare qualcosa per renderti felice! Sii egoista, pensa a te e ora inizia fare qualcosa solo ed esclusivamente per te!

Come esercizio e terapia, inizia a sorridere davanti allo specchio anche senza un motivo e poi di a te stessa, esclamando Sono bellissima”, “Sono forte”, “Mi piaccio”.

Organizza un evento, un incontro, una mini vacanza. Fai diventare complice il tuo compagno, marito, o amica. 

Semplicemente l’attesa per tale evento ti farà felice.

Nel caso del tuo compagno una fuga d’amore può portare brio e un po’ di novità nel vostro rapporto.

“Costruisciti il tuo sorriso”

 

Allora quali sono le strategie chiave per ovviare alla tristezza dovuta al cambio di stagione?

 

  1. osserva gli altri e impara dalla loro felicità
  2. fai delle passeggiate per ricevere la dose giornaliera di vitamina D per superare la sensazione di tristezza
  3. trova qualche elemento dell’autunno che ti porti ad iniziare ad amare e aspettare questa stagione
  4. un’alimentazione equilibrata
  5. prendi un pò di magnesio potassio, ginseng.
  6. pratica attività fisica
  7. fatti bella per te!
  8. tutto deve essere in ordine!
  9. sii egoista, pensa a te
  10. organizza un evento, una uscita tra le amiche, una fuga d’amore con tuo compagno o marito….
  11. frequenta e vivi i luoghi ordinati
  12. coccolati con un massaggio, spa…
  13. indossa i colori vivi o chiari
  14. vestiti sempre in ordine come se dovessi avere un appuntamento galante
  15. sorridi davanti allo specchio anche senza un motivo, e poi di te stessa, esclamando “Sono bellissima”, “Sono forte”, “Mi piaccio”.

Tutti questi suggerimenti sono facilmente realizzabili, quindi niente scuse. Inizia subito a metterli in pratica.

Puoi vedere anche il video sul mio canale YouTube cliccando qui.

Fammi sapere nei commenti oppure via email come sta andando.

Sarò felice di leggerti.

Ciao, al prossimo articolo.

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *